Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Il sogno diventa realtà: prove generali di funzionamento della depurazione a Punta Gradelle

Immagine
Se le previsioni, oltre che gli annunci, saranno rispettati entro 30 giorni entrerà a regime l'impianto di depurazione di Punta Gradelle con un forte impatto sulla salute del mare e sulla qualità delle acque che bagnano la nostra Costiera. Notevole sarà anche l'effetto mediatico perchè l'entrata in funzione del Depuratore si deve trasformare in un'operazione di marketing anche turistico del nostro territorio. Questa dell'impianto di Punta Gradelle è una storia lunga e tormentata assai, ma quello che più conta oggi è il fatto che, già da alcuni giorni, il sistema è entrato in funzione per una specie di "prova generale". Va detto, a onor del vero, che in questi mesi il depuratore ha funzionato trattenendo in modo egregio tutti quei rifiuti di cui ci liberiamo in modo assolutamente inappropriato, ingolfando la condotta e riversando nell'impianto un grande ammasso di materiali prevalentemente di natura igienica che sono sempre finiti direttamente in fond…

Soffocati dal traffico rischiamo un collasso socio-economico

Immagine
Sorrento e gli altri Comuni della Penisola Sorrentina hanno l'obbligo di fare un discorso  serio e lungimirante in materia di mobilità sostenibile urbana ed extraurbana se intendono guardare con una qualche prospettiva di crescita e di sviluppo al futuro dell'area costiera. Il problema non riguarda soltanto le Amministrazioni locali, ma tutti quei soggetti che, a vario titolo, quotidianamente alimentano i flussi in entrata e in uscita dalla Penisola. Il traffico su gomma, sta sotto gli occhi di tutti, ha raggiunto livelli ormai insostenibili per questo territorio le cui genti e i cui ospiti pagano ormai un prezzo salatissimo in termini di vivibilità senza escludere gli effetti nocivi alla salute derivanti dall'inquinamento atmosferico. Per questo è urgente che i Sindaci si impegnino ad avviare un confronto qualificato per individuare soluzioni a breve-medio termine utili a fronteggiare questa vera e propria emergenza scongiurando quello che, diversamente, può trasformarsi…

Se Sorrento diventa un "condominio turistico"...ai residenti non resta che emigrare!

Immagine
A Sorrento stiamo assistendo quasi con indifferenza a una vera e propria metamorfosi che, da qualche anno a questa parte, interessa il patrimonio edilizio della Città. Gli effetti sono pesanti a tutto vantaggio del business turistico che è diventato il nuovo totem in nome del quale appartamenti e complessi residenziali hanno dismesso (e continuano a farlo) la loro tradizionale funzione abitativa per trasformarsi in vere e proprie strutture ricettive: B&B, case vacanza, relais, etc..  Le ripercussioni sul piano socio-economico sono molteplici e stanno praticamente trasformando Sorrento in un grande condominio dell'ospitalità turistica mentre i Sorrentini che non riescono più a trovar casa sono costretti a emigrare dalla nostra Città.  Qualche giorno fa l'Associazione Abbac che rappresenta gli operatori del settore, attraverso il suo presidente Agostino Ingenito ha denunciato l'esistenza di 1000 posti letto abusivi tra Sorrento e Sant'Agnello emersi da un'indagi…

Sorrento non è un bazar

Immagine
Il mondo dei social, facebook in testa, ha letteralmente soppiantato l'informazione tradizionale col risultato che prima facevamo riferimento, anche per la realtà locale, a poche fonti ufficiali mentre oggi tutto si sviluppa autonomamente e diventa quasi impossibile distinguere l'autentico dal falso. Viaggiare in questo mondo diventa una tappa obbligata per chiunque voglia comprendere di che cosa si discute in un paese e chi partecipa al dibattito su temi di generale interesse. Se grazie ai social oggi tutti pensano di avere voce in capitolo e di esprimersi su qualunque argomento, bisogna però riconoscere che, tranne le dovute eccezioni, sono davvero pochi coloro che animano il confronto con denunce circostanziate e con proposte meritevoli di considerazione.  Il governo di una Città e della sua Comunità è un esercizio complesso. Senza la vigilanza e senza la partecipazione attiva dei Cittadini si trasforma in un'impresa se chi vi è stato preposto coltiva il senso della re…

A Sorrento è il momento di una trasparenza effettiva nella gestione amministrativa

Immagine
Uno dei temi caldi su cui si sta discutendo nel Consiglio Comunale di Sorrento è quello relativo al rapporto che intercorre tra la politica, la burocrazia municipale e il sistema delle cooperative cui vengono affidati servizi significativi di interesse pubblico.

L'attuale orientamento appare discutibile alla minoranza consiliare che ha anche contestato ai vertici amministrativi di intessere un rapporto privilegiato con le Coop, di non svolgere le gare per gli affidamenti e che gli stessi vengono rinnovati e prorogati alla scadenza con gravi ripercussioni sulla trasparenza amministrativa.

Benvenuti in Sorrento Journal

Immagine
Nasce il primo maggio, nella giornata della festa dei lavoratori, un nuovo spazio di informazione e di comunicazione dedicato alla Città di Sorrento e alla Costiera
E' una data simbolica anche nel senso che, grazie al lavoro di un'intera comunità, Sorrento è riconosciuta in tutto il mondo come la città dell'accoglienza e dell'ospitalità d'eccellenza, frutto dell'ingegno e dell'impegno quotidiano di generazioni di imprenditori e di lavoratori. 
Con questa iniziativa vogliamo dar voce anche a loro che sono la parte vitale di questa Città e a chi, consapevole di questa esigenza, se ne fa interprete autentico con un solo obiettivo:promuovere una rinascita globale di Sorrento e della sorrentinità intesa nel senso genuino del termine.
Benvenuti sulle pagine diSorrento Journal e collaborate con noiper salvaguardare il buon nome e l'identità della nostra cara Città.