Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2018

Marco Fiorentino: "Per tutelare il Conservatorio sono pronto ad agire in tutte le sedi"

Immagine
"Non ho parole... Quando ho visto pubblicato all'albo pretorio l'autorizzazione paesaggistica rilasciata per l'intervento di riqualificazione della facciata del Conservatorio di Santa Maria delle Grazie mi sono detto: davvero non c'è proprio niente da fare...In quest'Amministrazione la trasparenza è un optional visto che da consigliere comunale e presidente della Commissione Trasparenza avevo protocollato (e ripetutamente richiesto) formale istanza al Dirigente di essere puntualmente e preventivamente messo a conoscenza di tutti gli atti inerenti l'intervento sul Conservatorio che tante polemiche ha suscitato...Anzi una vera e propria rivolta civica...". Così Marco Fiorentino commenta a caldo la notizia del rilascio dell'autorizzazione da parte del Comune di Sorrento - Ufficio del Paesaggio - a Francesco Schisano titolare di un contratto di locazione dell'immobile di proprietà dell'Ente Morale S. Maria delle Grazie per effettuare interven…

Che disastro sulla Meta-Amalfi: ancora un dissesto idrogeologico del territorio

Immagine
E' notizia di qualche giorno fa che i Sindaci dei Comuni della Penisola Sorrentina si sono riuniti (mancavano sembra quello di Vico Equense e quello di Meta) all'Azienda di Soggiorno su invito di Costanzo Iaccarino presidente di Federalberghi per conoscere la proposta di Piano Traffico intercomunale commissionata dall'Associazione degli Imprenditori Turistici sempre più preoccupata della grave situazione in cui versa la mobilità interna alla Costiera e quella in entrata ed uscita da essa. Contemporaneamente da qualche giorno il traffico si è notevolmente appesantito per il grave smottamento verificatosi sulla strada statale "Meta-Amalfi" nel Comune di Meta a confine con Piano proprio nell'intersezione del Vallone che è già pesantemente smottato a Ponte Orazio mentre sul versante metese della stessa strada il Comune è riuscito ad evitare un ben più grave disastro con i lavori di consolidamento di quel tratto di strada pericolosamente a rischio crollo.

Il futuro della politica nella Penisola a 5 Stelle...

Immagine
A risultato elettorale ormai interamente acquisito ci siamo risvegliati in una Penisola Sorrentina a 5 Stelle! E non si tratta di una novità di poco conto! A parte il fatto che la Costiera si è uniformata, sul piano elettorale, a quelli che erano e sono gli umori politici generali del Mezzogiorno d'Italia e del Paese intero, pochi però si aspettavano un risultato così marcatamente in controtendenza rispetto ai tradizionali orientamenti di voto del territorio. Per questo si richiede una riflessione meno superficiale da parte degli attori politico-istituzionali locali perchè la straordinaria flessibilità dimostrata dall'elettorato è frutto di un voto d'opinione che per la prima volta è apparso tanto consistente e refratario alle sollecitazioni della politica locale che pure non sono mancate anche se in maniera contenuta.